Cerca nel blog

giovedì 11 febbraio 2016

CONSUMO SUOLO: M5S, QUESTA LEGGE E' INVOTABILE, VA CAMBIATA

ROMA, 11 febbraio 2016 – "Una legge che regolamenti il consumo di suolo è una necessità, in un Paese in cui le ricadute dellacementificazione selvaggia sono ormai sotto gli occhi di tutti, eppure dopo un iter lunghissimo, quella che si appresta ad arrivare in Aula non è certo la legge di cui il territorio avrebbe bisogno". Così il deputato 5stelle Massimo De Rosa.

"Ogni secondo che passa perdiamo 8 metri quadrati di territorio, 55 ettari al giorno che cedono irreversibilmente il passo al cemento. Intanto abbiamo un testo stravolto dalla maggioranza, tanto che quello in discussione è un testo a favore del consumo di suolo.E' illogica la definizione di 'area urbanizzata' che considera area edificata anche i parchi urbani e i lotti e gli spazi inedificati interclusi".

"Contradditorio e pericoloso anche il concetto di 'compensazione ambientale' per il quale è consentito il consumo di suolo agricolo, se si deimpermeabilizza il suolo già impermeabilizzato, un passaggio che scientificamente richiede centinaia di anni. Per non parlare dell'incomprensibile invenzione dei compendi agricoli neorurali, che di fatto semplifica la possibilità ditrasformare in edificabili i terreni agricoli"

"Questo testo abbia poco o nulla a che spartire con quello da me proposto. In Aula, come Movimento 5 Stelle, non mancheremo di portare avanti la nostra battaglia e sapremo essere portavoce delle istanze che continuamente arrivano da territorio ed associazioni ambientaliste. Se il nostro e il loro parere, sarà deliberatamente ignorato, non voteremo il testo".

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI