Cerca nel blog

mercoledì 3 febbraio 2016

ENERGIA, M5S: “NORMA SALVA GALA, A PAGARE SARANNO I CITTADINI”

Roma, 3 febbraio 2016 – «Ancora una volta la maggioranza si schiera dalla parte delle lobbies e dei potenti. Tanto a pagare ci pensano i cittadini. È accaduto ieri durante l’esame in Commissione del Milleproroghe, dove è stato bocciato un emendamento che avrebbe fatto risparmiare 100 milioni alle casse dello Stato. Ma la maggioranza ha detto no». È il commento di Davide Crippa, deputato M5S, capogruppo alla Camera e firmatario dell’emendamento in questione.

L’emendamento proponeva di spostare di un anno l’entrata in vigore dell’emendamento Simoni alla legge di Stabilità.

L’articolo della deputata Pd è un favore a un’azienda di amici, la Gala, vincitrice di 10 appalti dalla Consip per la fornitura di elettricità. In sostanza prevede che qualora il prezzo del petrolio vari di almeno il 10% la società possa ottenere la revisione dei prezzi.

«Un articolo ad aziendam che costerà 100 milioni ai contribuenti e che tra l’altro è stato oggetto di osservazione al Senato, da parte dell’ufficio tecnico, in quanto mancano le coperture. Siamo alle solite: per favorire gli amici si forzano le leggi, se ne inventano di nuove e si trovano escamotage. Tanto a pagare sono i cittadini».

«Sottolineiamo – conclude Crippa – quanto hanno detto già Assorinnovabili: per le rinnovabili viene detto sempre che non ci sono le risorse, poi spuntano milioni di euro di soldi pubblici per salvare un’azienda privata che ha assunto una posizione di trading rivelatasi poi sbagliata. Insomma il rischio d’impresa sulle spalle dei cittadini».

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI