Cerca nel blog

martedì 23 febbraio 2016

LAVORO: COLDIRETTI, CAPORALATO DA ARANCE SOTTOPAGATE 7 CENT/KG

MONCALVO: APPROVARE RAPIDAMENTE LA LEGGE SUL LAVORO NERO

 

Occorre combattere senza tregua il becero sfruttamento che colpisce spesso la componente piu' debole dei lavoratori agricoli, con pene severe e rigorosi controlli, ma serve una grande azione di responsabilizzazione di tutta filiera, dal campo alla tavola, per garantire che dietro tutti gli alimenti, italiani e stranieri, in vendita sugli scaffali, ci sia un percorso di qualità che riguarda l'ambiente, la salute e il lavoro, con una equa distribuzione del valore che non è possibile se le arance nei campi sono sottopagate a 7 centesimi al chilo e i pomodori poco di piu'. E' quanto ha affermato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo nell'auspicare la rapida approvazione del provvedimento sul lavoro nero che prevede tra l'altro l'importante introduzione del principio di corresponsabilità dall'agricoltura all'industria fino alla distribuzione. Bisogna spezzare la catena dello sfruttamento che - sostiene Moncalvo - inizia con l'aranciata venduta sugli scaffali dei supermercati a 1,3 euro a bottiglia mentre agli agricoltori arrivano solo 3 centesimi per le arance contenute. Un esempio di distorsione di filiera comune purtroppo a molte altre produzioni agricole che - rileva Moncalvo - favorisce le infiltrazioni della malavita come ha dimostrato il rapporto Agromafie elaborato dalla Coldiretti insieme ad Eurispes e all'Osservatorio sulla criminalità in agricoltura presieduto da Gian Carlo Caselli. E per questo dobbiamo impegnare le forze - precisa Moncalvo - in una operazione di trasparenza per combattere chi sfrutta e sostenere chi produce in condizioni di legalità come la stragrande maggioranza delle imprese agricole che hanno assunto regolarmente oltre un milione di lavoratori di cui 322mila immigrati, provenienti da ben 169 diverse nazioni. Gli esempi positivi non mancano - conclude Moncalvo - nel ricordare l'operazione 10 in condotta realizzata dalla Coldiretti in Calabria con l'AIRC (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro) per le Arance della Salute. Un accordo per consentire la vendita e la distribuzione delle Arance della Calabria raccolte attraverso le strutture di commercializzazione FAI (Firmato Agricoltori Italiani) che rendono possibile un ritorno economico sostenibile per le imprese e una giusta remunerazione dei lavoratori. Grazie all'accordo tra Coldiretti e con l'AIRC (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro) è possibile acquistare sacchetti di arance della salute della Calabria in particolare della piana di Rosarno-Gioia Tauro per sostenere la ricerca contro i tumori, difendere un prodotto simbolo del Made in Italy, ma anche rafforzare i valori sociali e civili e coniugandoli con la giustizia economica.

 



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI