Cerca nel blog

lunedì 6 giugno 2016

Fwd: Comunicato Stampa: "Nuovo Regolamento Privacy UE, gli esperti fanno il punto a Milano"

I professionisti della data protection si incontrano a Milano per fare il punto sul nuovo testo entrato in vigore il 25 maggio. Due anni di tempo per aziende e pubbliche amministrazioni per adeguarsi. Partecipa anche il giurista ed ex Garante Franco Pizzetti, autore di un nuovo libro sulla privacy europea. Bernardi:"Condizioni ideali per lo sviluppo del mercato unico digitale". Pubblicata da Ipsoa anche una guida alle novità in formato e-book

Milano, 6 giugno 2016 - Con l'entrata in vigore del Regolamento UE 2016/679, il conto alla rovescia è ormai iniziato, e aziende e pubbliche amministrazioni devono adesso rimboccarsi le maniche per adeguarsi entro il 25 maggio 2018, data in cui il nuovo testo comunitario manderà definitivamente in pensione il vecchio Codice della Privacy (Dlgs 196/2003).

Gli addetti ai lavori si danno appuntamento il 7 giugno a Milano per un workshop organizzato da AFGE e patrocinato da Federprivacy per analizzare le novità introdotte dal Regolamento Europeo, che comporta una svolta epocale in Europa per quanto riguarda la protezione dei dati personali, come osserva il giurista e sette anni Garante della Privacy, Francesco Pizzetti:


"Si tratta di un mutamento di grandissima importanza non solo perché si passa da un sistema basato su direttive di armonizzazione e legislazioni nazionali di attuazione, a un regolamento di immediata applicazione in tutti gli Stati membri, ma anche perché si danno regole certe a fenomeni che all'epoca della Direttiva 95/46 non erano nemmeno all'orizzonte e, soprattutto, si cerca di anticipare, per quanto possibile, una normativa adeguata anche all'imminente futuro".


Il prof. Pizzetti sarà relatore al workshop di AFGE, occasione in cui tutti i partecipanti riceveranno una copia omaggio dell'ultimo libro scritto dall'ex Garante "Privacy e il diritto europeo alla protezione dei dati personali, dalla Direttiva 95/46 al Regolamento UE", volume che ha tra gli obiettivi quello di costruire una passerella tra il diritto europeo esistente, basato sulle direttive, ed il nuovo Regolamento, che è destinato a segnare una svolta non solo dal punto di vista giuridico, ma anche culturale, come spiega il presidente di Federprivacy, Nicola Bernardi, che sul tema ha appena pubblicato un e-book edito da Ipsoa: 


"Il fatto di poter contare su regole comuni per tutti i 28 Stati membri UE che si applicano però anche a tutte le altre aziende con sede al di fuori dello spazio comunitario, crea finalmente le condizioni ideali per lo sviluppo del mercato unico digitale, e le nostre aziende hanno adesso l'opportunità di incrementare il loro business online senza l'ostacolo di normative diverse tra loro all'interno dell'area UE, e soprattutto con le stesse regole che dovranno essere rispettate anche dalle multinazionali americane che trattano dati personali di cittadini dell'Unione Europea."


Il workshop del 7 giugno è accreditato dall'Ordine degli Avvocati di Milano, ed è riconosciuto anche dal TÜV Examination Institute con 10 crediti formativi per i professionisti certificati come Privacy Officer, nonché valido per altrettanti crediti ai fini dell'Attestato di Qualità, che Federprivacy rilascia ai sensi della Legge 4/2013 come associazione iscritta al Ministero dello Sviluppo Economico.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI