Cerca nel blog

venerdì 29 luglio 2016

H3G. Denuncia per pratica commerciale scorretta all'Antitrust

Firenze, 29 Luglio 2016. Molti clienti H3G stanno ricevendo in questi giorni questo sms, con il quale viene comunicato un nuovo esborso non richiesto:

"Variazione contrattuale dell'opzione 4G LTE: dal 29/8 il costo dell'opzione diventa 1 € al mese IVA incl. Può disattivarla entro il 22/8. Info tre.it/lte"

Tutto bene? Non crediamo. La pratica commerciale viene chiamata "variazione contrattuale" ma si tratta di una attivazione non richiesta, simile a quanto già accaduto con Vodafone Exclusive, Tim Prime, Wind Maxi.

L'escamotage individuato dalla società per eludere l'applicazione delle norme a tutela del consumatore consiste nell'attivare gratuitamente il servizio 4G LTE - senza chiedere al cliente alcun consenso all'attivazione gratuita - per poi comunicarne la variazione a pagamento. Il servizio viene infatti attivato anche a chi – come capitato a noi – non ha un telefonino che può usufruire di questa tecnologia e quindi non avrebbe alcun interesse a richiederne l'attivazione e, soprattutto, non ha mai ricevuto comunicazione da parte di H3G nemmeno dell'attivazione inizialmente gratuita.

Non di modifica contrattuale si tratta, quindi, a nostro avviso ma di attivazione di servizio non richiesto, pratica commerciale scorretta e aggressiva che viola il Codice del Consumo.

Aggiungiamo che, quand'anche fosse una modifica contrattuale vera e propria, le modalità di comunicazione al cliente sarebbero comunque illegittime, poiché nell'sms inviato non si fa alcun riferimento al diritto di recesso contrattuale, ma solamente alla possibilità di disattivare l'opzione e si rimanda, per le informazioni su come disattivare, al sito internet della H3G richiedendo quindi al cliente – che già subisce l'attivazione non richiesta di un servizio - di attivarsi ulteriormente per andare a cercare le informazioni su come uscirne. Si tratta di una modalità di comunicazione estremamente macchinosa soprattutto per quelle categorie di utenti – pensiamo alle persone più anziani – che non usano internet, e quindi non ricevono le informazioni necessarie.

L'operazione viene, infine, compiuta comunicando a fine luglio una modifica operativa da fine agosto, cioè nel periodo in cui la maggior parte degli italiani è in vacanza, è più distratta ed è quindi più probabile che dia meno peso al messaggio ricevuto, oppure rimandi di occuparsene al rientro dalle vacanze per poi dimenticarsene.

Abbiamo quindi denunciato la pratica commerciale scorretta all'AGCM (1) affinchè aprano un procedimento anche contro H3G, chiedendo – soprattutto – di emanare un provvedimento cautelare di sospensione immediata dell'attivazione a pagamento dell'opzione 4G LTE.
Nel frattempo, mettiamo in guardia tutti i nostri utenti che siano titolari di una sim della H3G. Se non vi interessa l'attivazione a pagamento della possibilità di navigare in 4G, appena ricevuto il messaggio di prossima attivazione del servizio vi consigliamo di:
– disattivarlo subito, inviando un sms con il testo "NO" al numero 4139;
– inviare, via pec o a mezzo raccomandata AR una lettera di diffida (2);
– inviare una segnalazione all'Antitrust (3);
- tenerci aggiornati (4) su quanto accade.


(1) http://www.aduc.it/generale/files/file/allegati/2016/H3G%20-%20Esposto%20Antitrust%20per%20pratica%20commerciale%20scorretta.pdf
(2) http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora_8675.php

(3) http://www.agcm.it/consumatore/55-tutela-consumatore/contact-center/5616-come-segnalare.html

(4) http://www.aduc.it/info/scrivici


Emmanuela Bertucci, legale Aduc




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI