Cerca nel blog

lunedì 17 ottobre 2016

Bonus fiscale per la sistemazione del verde: Neumann Italia sostiene le tre proposte di legge

L'azienda leader nelle soluzioni automatizzare per l'outdoor si pone al fianco dei disegni normativi. «Con il riconoscimento professionale del giardiniere si avvierebbe una nuova fase dell'intero settore», dice il general manager Pez

 

La manutenzione del verde è un elemento importante che può dare un contributo significativo alla crescita economica e al rispetto dell'ambiente. 

Neumann Italia, azienda leader nello sviluppo di soluzioni automatizzate per l'outdoor con la gamma Mission, si schiera al fianco delle tre proposte di legge per l'introduzione di un bonus fiscale per interventi di sistemazione a verde delle aree private. 

«Queste iniziative, unite alla recente approvazione della legge che dà un riconoscimento professionale alla figura del giardiniere - norma entrata in vigore la scorsa estate -, rappresentano il primo passo per dare vita ad una vera cultura del verde», spiega Massimiliano Pez, general manager di Neumann Italia.

«La creazione di nuovi spazi, la sistemazione degli attuali e l'adozione di soluzioni a ridotto impatto ambientale sono tre passaggi fondamentali al fine di dare concretezza ad una sensibilità ecologica». 

Di questi tre passaggi, sono gli ultimi due quelli maggiormente problematici. 

Prosegue: «Spesso non è un problema dare vita a nuovi spazi verdi. I problemi maggiori risiedono nella loro manutenzione costante affinché non diventino degli spazi abbandonati e di degrado e nelle soluzioni adottate per garantire una manutenzione a impatto zero. Perché non serve dare vita a nuovi polmoni verdi se poi non li si mantiene o si interviene con apparecchi obsoleti e assolutamente inquinanti». 

Un solo esempio: un rasaerba a motore a scoppio emette sostanze inquinanti pari a quelle di ben 11 automobili Euro5. 

«L'ecogardening va nella direzione opposta: le soluzioni a batteria oltre ad essere ad emissioni zero, sono di facile utilizzo grazie alla riduzione del 20-30% del peso e delle vibrazioni rispetto ai tradizionali attrezzi a motore», precisa Pez che ha trasmesso questa filosofia all'intera gamma di attrezzi da giardino Mission.

Le tre proposte di legge che hanno come primi firmatari Gianluca Susta al Senato, Maurizio Bernardo ed Enrico Borghi alla Camera prevedono per il contribuente "misure di fiscalità locale agevolata per interventi di riqualificazione di zone verdi private. In sostanza si prevede per i Comuni la possibilità di deliberare riduzioni tariffarie di tributi locali in favore di coloro che realizzano interventi di sistemazione a verde di aree scoperte di proprietà privata, al fine di contribuire a valorizzare l'intero territorio urbano ed extraurbano, anche attraverso l'ampliamento e la riqualificazione degli spazi verdi privati".

«Il settore florovivaistico necessita di un maggiore riconoscimento quale settore che può dare un contributo importante nella riqualificazione delle nostre città e nella tutela dell'ambiente, dando anche apporti significativi in ambito occupazionale e, più in generale, economico», conclude il general manager di Neumann Italia.

 

Neumann Italia - Con oltre 50 anni di storia nell'automazione e robotica industriale, il gruppo tedesco Neumann arriva in Italia nel 2012 con il marchio Mission, una gamma di prodotti per la manutenzione del giardino che risponde a tre principi: miglioramento della qualità della vita, rispetto dell'ambiente e riduzione delle emissioni nocive. 

Dal 2005 infatti la tecnologia Neumann si è concentrata sullo sviluppo di soluzioni innovative dedicate all'outdoor puntando esclusivamente su applicazioni elettroniche e batterie al litio ad alta efficienza energetica. 

Fanno parte della gamma di Neumann Italia sistemi automatici per la manutenzione del manto erboso e prodotti per la cura di arbusti, alberi e fogliame. 

Neumann è l'unica multinazionale ad operare nel settore garden con una rete diretta di consulenti che vistano i clienti e li informano sulle migliori soluzioni per il loro giardino. 




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI