Cerca nel blog

mercoledì 17 febbraio 2016

Online la petizione contro la proposta di cacciare i lupi!

NESSUNO TOCCHI I LUPI!
Più di 3500 firme per la petizione per salvare i lupi e i cani randagi.



Gli amanti degli animali sono rimasti scioccati dalle ultime notizie sulla proposta del nuovo disegno di legge: autorizzare la caccia di lupi e cani vaganti con lo scopo di proteggere gli allevamenti e ridurre il bracconaggio.

In questo modo i boschi d'Italia si trasformerebbero in luoghi di pericolo e di morte, sterminando una specie che fino a non molto tempo fa era considerata a rischio estinzione in Italia.

La Lav e altre associazioni animaliste si sono subito schierate contro questa assurda proposta, che invece di voler risolvere i problemi in maniera civile, punta allo sterminio e all'uccisione di esemplari di una specie libera e fiera.

Anche su Firmiamo.it gli utenti hanno manifestato la loro contrarietà, creando una petizione contro il nuovo disegno di legge. "L'uccisione dei lupi o di qualsiasi altro animale per ridurre il bracconaggio è antiprogressista" è solo uno dei commenti degli utenti alla nuova proposta.

La morte di un animale non è mai la soluzione!

LA PETIZIONE – "Un salto indietro nel tempo di quasi 50 anni, quando lupi e cani randagi venivano cacciati e uccisi senza pietà. Accadrà ancora se passerà il nuovo Piano di conservazione e gestione del lupo: sarà possibile per i cittadini abbattere lupi o ibridi e addirittura i cani vaganti, con lo scopo di diminuire le razzie degli allevamenti. Uno sterminio vero e proprio, come quello delle nutrie che purtroppo si verifica già. L'abbattimento di lupi e cani in realtà non ridurrebbe affatto le predazioni né il bracconaggio, come è stato già ampiamente dimostrato in altri paesi europei. La Lav chiede l'immediata revisione di questa proposta di legge, assolutamente barbara e retrograda. L'uccisione degli animali è da condannare sempre!".

Per aderire gratuitamente alla raccolta firme, basta andare al link http://bit.ly/1TqgZZF
e cliccare su "Firma".

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI